News 2010

7 Novembre 2010

Vittorio Sgarbi e Mimmo Centonze presentano la mostra “Italo Squitieri – Luce radente”, mostra a cura di Mimmo Centonze presso la Biblioteca Provinciale di Matera.

“Italo Squitieri — Luce radente” è una mostra che apre un dialogo immaginario tra due importanti artisti della Basilicata: Mimmo Centonze, giovane artista trentenne di Matera in perenne ascesa nazionale e Italo Squitieri nato a Potenza, vissuto in Europa e in Asia minore e scomparso in piena affermazione nel 1994.

Mimmo Centonze, qui nuovamente in veste di curatore di una mostra, ha selezionato cinquanta opere dell’artista Italo Squitieri cercando di restituire una rassegna più completa possibile del suo lavoro. Si tratta di una selezione degli ultimi lavori ancora in possesso degli eredi. Non manca tuttavia la possibilità di ripercorrere i vari periodi dell’artista.

Si comincia con le opere degli anni Cinquanta, nelle quali la presenza dell’uomo è suggerita dagli oggetti che ne testimoniano l’avvenuto passaggio, come abiti appesi appena dismessi e sedie vuote lasciate in mezzo ad una stanza.

Si passa poi al ciclo de “Il Potere”, con una scelta di sole quattro opere sulle ventotto dell’intero ciclo, fortemente rappresentative dei nostri tempi.
Viceversa, per la prima volta nella città di Matera sarà possibile visionare l’intero ciclo su “Petra”, presentato ed esposto in linea d’aria con i “Sassi”, dando vita ad un perfetto ed ancora vivo dialogo tra le due città.

I paesaggi lucani di montagne e valli che, nonostante la maestosità, accolgono con affetto materno piccolissime case trafitte dal sole. Luoghi mai dimenticati dal pittore, citati a memoria, a volte attraversati da sontuosi cavalli e nudi cavalieri che si confrontano con la natura e vanno incontro ad una luce fuori campo che li invade.

Tutta l’opera di Squitieri è attraversata da una luce radente accecante, che riesce a far fuoriuscire figure e luoghi come incastonati in una pietra che si è fatta pittura e materia e quindi luce, la sua straordinaria ossessione.

Dal 3 novembre 2010 al 9 gennaio 2011 le opere di Italo Squitieri rimarranno esposte presso la Biblioteca Provinciale (2° piano) – Ingresso via Roma, Matera lunedì-giovedì dalle ore 08:3018:30 venerdi-sabato8:30-13,30 – Info 0835-306513


3 Novembre 2010

Vittorio Sgarbi e Mimmo Centonze presentano su Rai 1 e su uno speciale su Trm la mostra “Italo Squitieri – Luce radente”, mostra a cura di Mimmo Centonze presso la Biblioteca Provinciale di Matera, presentata da Vittorio Sgarbi e Mimmo Centonze.


16 Settembre 2010

Mimmo Centonze al Festival del Cinema di Venezia 2010 in occasione della presentazione del film di Elisabetta Sgarbi “Se hai una montagna di neve tienila all’ombra”, film in cui è presente l’artista.


Giugno 2010

Mimmo Centonze: Presidente della Giuria del “Premio Lucania 2010”. Inaugurazione presso il Museo Civico di Melfi.


Giugno 2010

Mostra STIRPE LUCANA, a cura di Mimmo Centonze. Artisti della Basilicata al Moba – Terrazza Bardini a Firenze


Giugno 2010

Conferenza stampa di STIRPE LUCANA (Firenze), mostra a cura di Mimmo Centonze.
FIRENZE PER L’ABRUZZO, intervengono:
Vittorio Sgarbi curatore del MUSEO DELLA MAFIA


Giugno 2010

Vittorio Sgarbi presenta Mimmo Centonze nella Sezione Arte del 53° Festival Dei Due Mondi di Spoleto 2010


Servizio del Tg3 sulle mostre di Vittorio Sgarbi al Festival Dei Due Mondi di Spoleto 2010


Maggio 2010

Mimmo Centonze incontra il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano all’inaugurazione del Museo della Mafia di Vittorio Sgarbi a Salemi.

Nella collezione permanente del museo l’opera “Toto’ Riina” realizzata dall’artista Mimmo Centonze.